Tesoro hai fatto la pipì oggi a scuola? No mamma non mi scappa mai quando sono a scuola… Bè meno male che ti rifai non appena varchi la soglia di casa….

L’Anuria è l’assenza di formazione dell’urina, almeno così la medicina ufficiale affronta il problema.

Secondo il modello delle 5 leggi biologiche l’Anuria è si un sintomo da non sottovalutare, ma ha il suo senso biologico.

L’anuria si manifesta nella fase attiva del programma a cui il Dott. Hamer non poteva trovare termine migliore: “IL PROFUGO“.

Il “Conflitto del Profugo” è il conflitto che più di tutti ripetiamo e facciamo nel corso della nostra vita.

Siamo in una vera e propria condizione di profugo tutte le volte che “sentiamo di aver perso tutto“, “ci sentiamo soli al mondo“, “abbiamo la viscerale sensazione di essere pesci fuor d’acqua“.

In fase attiva tratteniamo i liquidi a disposizione proprio per sopravvivere al meglio alle condizioni percepite di smarrimento, e in fase di soluzione, quando ritroviamo finalmente i nostri riferimenti (affettivi soprattutto, torniamo ad essere accuditi nel modo giusto per noi) sciogliamo l’emozione e lasciamo andare anche i liquidi in eccesso, e se siamo stati tanto in fase attiva il processo ad opera dei micobatteri e funghi provvede attraverso la necrosi caseosa ad espellere anche il tessuto aggiuntivo che si era venuto (sensatamente) a creare nella fase precedente, la fase (CA) del programma dei Tubuli Collettori.