Per quanto concerne la dissenteria, è necessario conoscere le 5 qualità per avere una possibilità di comprensione maggiore del fenomeno.

Per l’intestino abbiamo 5 qualità: tutte aumentano di funzione nella fase di conflitto attivo, mentre hanno una caduta di funzione sopratutto nella prima fase di riparazione, e poi ripristinano.
C’è una qualità sensoriale, riconoscere il boccone, la composizione chimica del boccone per “sapere” se è buono o no. Conflitto: non so cosa sto mangiando. Non mi sto alimentando bene.
C’è la qualità secretoria, dove le cellule producono più muco per far scivolare il boccone, per buttarlo fuori o inglobarlo quando c’è la sensazione che è rimasto lì.
C’è la qualità peristaltica ( prendere, portare avanti, buttar fuori il boccone.)
La qualità assorbente assorbire il boccone, inglobarlo, potersene nutrire attraverso la mucosa, nei vasi sanguigni) stimolata, attiva gli enzimi più adeguati a seconda del boccone. In conflitto attivo, si forma un adenocarcinoma a cavolfiore.
La qualità escretoria per buttar fuori le tossine (sentirsi intossicati da veleno)
Sono tutti conflitti viscerali.

ESEMPI:

1) Se ho la sensazione che un boccone mi è rimasto a metà e non posso usufruirne, aumento la mia funzione secretoria (in conflitto attivo) e produco più muco e ho quindi feci sfatte. In senso traslato è la sensazione di un’ingiustizia subita che non riesco nè ad assorbire nè ad evcuare.

2) Se sono in conflitto attivo dell’assorbimento perchè ho la sensazione di non nutrirmi bene o non abbastanza, assorbo di più (il corpo cerca di compensare al problema) e come risultato avrò le feci secce. E questa sensazione può essere reale (mangio sempre schifezze) o traslato (vivo una realtà che non riesco ad assorbire, non mi nutre). Ma con gli animali vai diretta sul sentito più animale. Poi invece nella fase di soluzione, sopratutto nella prima fase, non assorbo più niente e scarico acqua con le feci. Se il tuo cucciolo è un trovatello e ha avuto problemi di cibo è facile che sia qui il problema.

3) Oppure può essere la peristalsi in conflitto attivo, dove si muove molto tutto l’intestino e ho una forte scarica (quando devo correre in bagno e rischio di farmela addosso). E’ una sensazione globale dove ti senti nella merda e devi scaricare subito.

4) Oppure quando hai la sensazione di essere intossicata, avvelenata (o lo sei davvero) aumenti la funzione escretoria sempre in conflitto attivo. Ma lì è evidente perchè evacui acqua e spesso vomiti insieme, come a liberarti al più presto del veleno.